From Africa with love...



I bilanci mi hanno sempre spaventato.
Tirare le somme e vedere cose è andato storto e cosa, invece,  è andato nella direzione giusta mi ha sempre messo un po’ d’ansia…quindi non inizierò di certo adesso…
Inizio questo post riaprendo i battenti di Wonka nel 2014, manco da un po’ è vero e sono successe molte cose, forse troppe per metabolizzarle tutte con un post, quindi ho pensato di iniziare gradualmente…come quando aggiungi latte al cioccolato…si fa piano piano…a filo.
Con mio marito abbiamo preso una decisione importante, una di quelle che si prende una sola volta nella vita, ci siamo trasferiti in Africa.
Precisamente vi scrivo da Lusaka capitale dello stato africano dello Zambia, avete presente i romanzi di Wilbur Smith ambientati nell’ex Rodesia del nord? Ecco io sono proprio li.
E a parte il caldo, i leoni, i serpenti e i ragni…tutto ok!!
Proprio qualche giorno fa mentre pulivo la cucina…e’ nato in me un desiderio, quello di prendermi il mio tempo, già, proprio quel tempo che non ho mai avuto a causa del lavoro per potermi dedicare alle cose che veramente amo, prima su tutte cucinare, la fotografia per poter immortalare ogni singolo attimo, il giardino ricco di fiori e l’orto che non ho mai avuto e ovviamente mio marito…ultimo ma non per questo meno importante.




Mio marito è in tutte le mie passioni, è nella cucina, nei fiori che pianto in giardino e nelle fotografie che scatto.



La casa in cui viviamo ha un grande giardino, ricco di piante e a breve avrà anche un orto…il mio primo orto!

Ho iniziato a sistemare le aiuole e queste che vedete sono le prime piante che ho messo, adesso con qualche visita al vivaio conto di sistemare tutto, un’impresa che rischierà di seppellirmi ma come ho scoperto da poco lavorare la terra è un vero toccasana mentale, una sorta di disintossicazione naturale che di questi tempi e’ raro trovare.


E ora la domanda sorgerebbe più che spontanea...ma in tutto questo la cucina dov'è?
bhe' vi ricordate la storia del cioccolato e del latte che devono mescolarsi lentamente a filo, altrimenti abbiamo troppo notizie da somatizzare oggi.


(Con me mentre scrivo c’è Billie Holiday e la sua indimenticabile Blue Moon)




3 commenti

  1. Cara Silvia, con il nuovo anno ho deciso di seguire il tuo WonkaBakery.... Sono Nuova in questo Blog e volevo lasciarti per l'appunto un mio piccolo pensiero... Ritengo che il tuo originale mix di cucina, in primis, di fotografia e musica sia carico di una moltitudine di colori che probabilmente rappresentano Te.... Da questo tuo ultimo post, posso vedere come il tuo nuovo Giardino Africano sia pieno di bellissimi fiori...Chissà se "Il mal d'Africa" sia un solo un proverbio oppure una verità? Per poterlo scoprire, magari, un prossimo possibile viaggio potrebbe essere l'Africa, quella vera! Cara Silvia, un mio caro amico diceva: ognuno di noi nella vita può prendere tante strade, sia belle che brutte, ma poi troverà il suo "Posto nel Mondo"... Un saluto, passerò ogni tanto a seguire le tue novità, Chiara.

    RispondiElimina
  2. Ciao Silvia, grazie per essermi passata a trovare così ricambiando la visita ho scoperto il tuo blog!
    Ti seguo anche io molto volentieri e spero così di assorbire un po' di colori e di luce, attraverso i tuoi racconti e le tue ricette vivrò un pochino della tua meravigliosa avventura...
    Che sogno!
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Silvia per la visita e il tuo commento davvero molto carino, più passa il tempo e più mi rendo conto che la comunità delle food blogger è pieno di donne interessanti! Un bacio e a presto Silvia

      Elimina

© Wonka Bakery

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig