Bagel...che si pronuncia beigol!

E mi ero proprio fissata! E chi mi conosce sa benissimo che quando mi fisso con una cosa poi devo averla, comprarla, farla, leggerla, disegnarla, scriverla e cucinarla!
Quando eravamo a Lusaka girovagavo su amazon e mi sono inamorata del libro che sicuramente molte di voi conoscono e hanno che e: “Come si fa il pane” di Emmanuel hadjiandreou!






Visto che Amazon sud africa, bonta’ sua, non spedisce in Zambia mi sono limitata a sbavare sullo schermo del mac per circa un paio di mesi.
Ho battuto tutte le libreria della citta per trovarlo, anche in Inglese sarebbe andato benissimo ma la mia proverbiale “fortuna” anche stavolta c’ha messo lo zampino.
Cosi, di rientro in Italia per la “santa” Pasqua, avevo gia meditato il mio piano di “accaparramento selvaggio”.
Premetto che, prima di partire avevo gia piazzato nella lista desideri di amazon il libro in modo tale da comprarlo appena messo piede a Roma.
Detto fatto….dopo 12 ore di aereo, ancora prima di ritirare il bagaglio mi infilo nei bagni dell’aereoporto e accendo l’Ipad togliendo la modalita “in aereo” e zak…vado su amazon alla velocita della luce.
Immaginate la mia faccia quando amazon con la sua solita trnquillita mi dice che…”Questo articolo può essere ordinato. Ti invieremo un'e-mail con una data di consegna prevista appena sapremo quando l'articolo sarà disponibile. L'importo ti sarà addebitato solo al momento della spedizione.”
Cosi ho dato il via alla nuova puntata di “ritirare il bagaglio bestemmiando”!
Pero come si dice? Chi l’ha dura la vince? E cosi anche io adesso ho tra le mani il MIO volume e apro le porte del mio forno al primo tentativo…I Bagel…che si scrivono Beagle ma si pronunciano Beigol…no Bigol…quelli sono tutta un altra cosa!





Bagel
(ricetta tratta dal libro “Come si fa il pane. Ricette passo passo per pane e dolci da forno” di Emmanuel Hadjiandreou)

500 gr di farina per pane
10 g di sale fino
20 g di zucchero
5g di lievito fresco o 3 g di lievito secco attivo
240 ml di acqua calda
1 uovo medio, leggermete sbattuto
25 g di burro normale o salato, ammorbidito
5g di sale
1 uovo medio, sbattuto con un pizzico di sale, per spennellare
semi di papavero o di sesame (facoltativo)

In una ciotola unite tutti gli ingredient secchi, la farina, il sale e lo zucchero; contemporaneamente sciogliere il lievito nell’acqua calda e l’uovo leggermente sbattuto.
Unire gli ingredient secchi a quelli umidi, inizamo ad impastare e aggiungere il burro ammorbidito per ultimo.
Impastiamo fino ad avere un composto liscio e sodo e mettiamo a lievitare per circa due ore.
Una volta che l’impasto ha raddoppiato il suo volume, sgonfiamolo con la mano e formiamo un tronchetto che andremo a suddividere in nove palline (pesiamo ogni pezzo di impasto).
Appiattiamo le palline con il palmo della mano e pratichiamo un buco al centro con il dito indice.
Disponiamo su una placca da forno ricoperta da carta e lasciamo a riposare I nostre bagle coperti da un canovaccio per circa 30 minuti.
Mettiamo sul fuoco una pentola d’acqua con I 5 gr di sale rimasti e portiamo  a bollore.
Tuffiamo dentro I bagle e facciamoli cuocere circa 5 minuti per lato.
Scoliamoli e disponiamoli nuovamente sulla placca.
Spennellare con l’uovo sbattuto e cospargere con semi a piacere, come papavero, sesamo ecc.
Infornare a forno gia caldo 220 gradi ventilato per circa 20 minuti.
I bagle devono essere dorati e sono cotti quando picchiettando sul fondo con la mano suonano “a vuoto”.





Come prima ricetta devo dire che sono veramente soddisfatta….adesso sotto alla prossima!

Ps. I bagle si mangiano semplici, oppure farciti con formaggio cremoso, rucola e salmone!! Una delizia



Un abbraccio e alla prossima!




10 commenti

  1. Guarda Silvietta , mi ha fatto venire un appetito tale nel vedere questi beigol che vado subito a controllare cosa avranno preparato in cucina...
    La solita minestra ..credo!
    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nella...anche noi solitamente abbiamo la solita minestra per cena, che si traduce con "fettina in padella e pomodori"!! un abbraccio

      Elimina
  2. Bellissiei e molto invitante !!! buon fine settimana !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Andreea buon fine settimana anche a te! un bacio

      Elimina
  3. io semplicemente li adoro!
    buona serata
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io Esme!! sono semplici da fare e danno tante soddisfazioni!!
      un abbraccio
      Silvia

      Elimina
  4. ecco questi volevo proprio provarli! evviva! mi segno la ricetta!
    a presto e complimenti per il blog
    Chiara

    RispondiElimina
  5. ecco questi volevo proprio provarli! evviva! mi segno la ricetta!
    a presto e complimenti per il blog
    Chiara

    RispondiElimina
  6. ecco questi volevo proprio provarli! evviva! mi segno la ricetta!
    a presto e complimenti per il blog
    Chiara

    RispondiElimina

© Wonka Bakery

This site uses cookies from Google to deliver its services - Click here for information.

Professional Blog Designs by pipdig